Enrico Elena

Enrico Elena

venerdì 6 agosto 2010

escursione alla playa blanca -isla Barù





Oggi giornata alle islas Rosario, paradiso caraibico, costituito da coralli e pesci coloratissimi. Dopo quasi 2 ore e mezza di navigazione siamo approdati prima all'acquario dove abbiamo potuto osservare varie specie marine. Per acquario qui non si intende quello che tutti noi conserviamo nel ns immaginario, tipo quelli che troviamo in varie città italiane ...no no niente di tutto questo. L'acquario o cosi chiamato "oceanario" è stato costruito nel mare, una sorta di porzione di mare suddivisa in varie aree delimitate da palizzate che appunto distinguono le diverse specie: dal tiguròn (squalo) non pericoloso a quello più pericoloso, alle meravigliose tortughe marine, al coccodrillo, piragna....Noi visitatori potevamo osservare l"oceanario" passando sopra delle passerelle in legno, il tutto nella massima naturalezza e con una guida che ci spiegava passo dopo passo la vita e le abitudini di questi animali. I bimbi (tutti e quattro) erano affascinati, attratti da ogni parola della guida e dalle sue rappresentazioni immediate di quel che aveva appena spiegato - in alcuni casi pasturava gli squali, in altri casi scendeva con una chiatta in acqua con altri squalotti che salivano quasi sulla stessa per prendersi il cibo costituito da piccoli pesci; i bimbi avevano già iniziato a imperversare in barca correndo da poppa a prua e qui erano proprio eccitati.
Oggi facevo una riflessione con Diego e ci trovavamo sulla stessa lunghezza d'onda nel constatare quanto rapidamente questi fratelli si adattano alle nuove situazioni, pur non avendole mai conosciute prima. Imparano e memorizzano le nostre azioni e i nostri comportamenti. Pur guardando tutto con occhi attoniti e un po' perplessi, si adeguano e sembrano essere frequentatori navigati di qualsiasi situazione nuova loro si presenti.
Il massimo l'abbiamo raggiunto vedendo la rappresentazione dei delfini. L'educatrice dei delfini era bravissima perchè è riuscita a far fare ai delfini una serie di esercizi che andavano dai salti ad altre acrobazie con la coda e con la testa che davvero lasciavano senza parola...Dopo l'acquario nel mare, altro quarto d'ora di barca e poi tutti alla spiaggia bianca a fare il bagno con maschere e pinne per osservare i coralli. Enrico era soddisfatto di vederli così curiosi e così sicuri nell'acqua pronti ad acquisire sempre maggiore confidenza nelle loro forze e capacità acquatiche.
Pausa pranzo fra le fresche frasche, in mezzo alla vegetazione da giungla con personale pronto a soddisfare le esigenze dei commensali con platano fritto, pesce impanato e riso.
Che dire.... sulla via del ritorno eravamo tutti felici, stanchi e accaldati, consci di avere assaggiato un pezzo di mondo meraviglioso e di averlo condiviso con i ns quattro marmocchi!
E ora tutti a nanna. Qui sono le 22,40 e penso proprio che domani dirò grazie Diego per aver organizzato questa mega super-gita.....rimarrà per sempre nei nostri cuori.

I bimbi e papà Enrico dormono alla grande e io vado a raggiungerli.
Hasta manana y buenas noche.
Elena

4 commenti:

  1. Cara Elena, anche se è un po' che non ti scrivo, ogni giorno leggo con grande piacere e soddisfazione la descrizione di tutte le vostre giornate. Davvero ti devo ringraziare della precisione con cui descrivete ogni momento di vita familiare: ti confesso che mi sembra di vederti affacendata e sempre precisa come tu sai essere. Queste giornate in Colombia ti hanno trasformata in una grande mamma (naturalmente affiancata da un grande papà): non ti scoraggiare e impara a goderti ogni momento di questo "viaggio". Vi penso con affetto.
    Laura

    RispondiElimina
  2. Un bacione da Miri e Gino, anche loro entusiasti di quasta vostra grande avventura..... anche se non proprio a loro agio con le nuove tecnologie!!!

    Che meraviglia la giornata descritta, pesci, mare e divertimento da ricordare!!
    Un abbraccio da Lorenzo, Ludovico, Roberta e Sergio

    RispondiElimina
  3. E' sempre emozionante leggere delle vs. giornate e delle vs. conquiste. Ed è anche ammirevole che dopo i momenti intensi del vs. quotidiano troviate ancora la forza di coinvologerci nella vs. vita., la vs. nuova vita. Sembra, a volte, di essere lì con voi. Un abbraccio S.B.F.N.

    RispondiElimina
  4. che bella gita e che slendida giornata avete trascorso...deve esser stato proprio bello tutti insieme condividere le emozioni...!!!!grazie per i racconti...ciao a tutti..Claudia e Riccardo

    RispondiElimina